Immagine corso Cammino 2022 - 600x450

30 Aprile 2022

Il cammino nei bambini con PCI: le forme diplegiche. Valutazione e proposte terapeutiche

Città: Padova
Crediti formativi ECM: 8,9
Relatori: Adriano Ferrari, Eugenio Occhi, Rita Neviani

145,00

Esaurito

INFORMAZIONI SUL CORSO

Tipologia di corso: Corso di formazione residenziale
Autorizzazione ministeriale: ID 5279 – 348153
Location: Invictus Academy, viale del Lavoro n. 14, 35020 Ponte San Nicolò (PD)

icona-brochure-corso-100px Scarica la brochure del corso

RELATORE

Adriano Ferrari

Adriano Ferrari

Medico fisiatra

Rita Neviani

Rita Neviani

Fisioterapista

Eugenio Occhi

Eugenio Occhi

Medico fisiatra

CONTENUTI DEL CORSO

Ma … potrà camminare? È la prima domanda che ci rivolgono i genitori non appena ricevono la diagnosi di paralisi cerebrale infantile. Perché tanta attenzione per una funzione che non rappresenta certo l’apice evolutivo della nostra specie. Sarebbe più giusto interrogarsi sul linguaggio, sulla cognizione o sul comportamento, o almeno sulla manipolazione che consentendo l’uso degli strumenti anche evoluti contribuisce in modo determinante a renderci progressivamente autonomi. Il cammino è la funzione che ci fa capire che il bambino è finalmente divenuto grande. Si cammina per raggiungere, ma anche per allontanarsi, per incontrarsi ma anche per separarsi. Quando il bambino riesce a camminare è già in grado di riconoscere le figure familiari, di esprimersi facendosi capire, magari inventando un proprio metalinguaggio, di manipolare oggetti, di esprimere preferenze, di ricordare luoghi e situazioni … insomma è grande. Quando il bambino cammina, il genitore può chiudere la fase gestazionale per iniziale quella allevante. Nella prima domina il mettere dentro. La placenta rifornisce il feto di ogni cosa gli occorra senza richiesta, senza risposta, senza restituzione. Nella seconda si deve invece tirare fuori (ab-levo). Tirare fuori capacità partendo da predisposizioni, interessi, desideri, tirare fuori personalità, iniziativa, determinazione. Occuparsi della rieducazione del cammino nella paralisi cerebrale infantile è molto di più che concentrarsi sulla reazione di sostegno, sulla fissazione prossimale, sullo schema del passo, sull’orientamento del corpo e su funzioni complesse come la rappresentazione dello spazio e la memoria topografica. Questo corso vuole affrontare il problema del recupero del cammino nel bambino con PCI a tutto tondo, analizzando possibilità e limiti, percorsi e strumenti terapeutici.

PROGRAMMA

09.00
Architettura della funzione cammino | prof. A. Ferrari
10.00
Cinesiologia del cammino | dott. E. Occhi
11.00
Cofee break
11.15  
Il cammino nelle forme diplegiche: proposta di classificazione | dott.ssa R. Neviani
12.15
Discussione interattiva | Tutti i relatori
13.00
Sospensione dei lavori
14.00
L’analisi del segno (caso clinico) | prof. A. Ferrari e dott. E. Occhi
15.00
Gli strumenti terapeutici: la fisioterapia | dott.ssa R. Neviani
15.30
Gli strumenti terapeutici: i farmaci | prof. A. Ferrari
16.00
Gli strumenti terapeutici: le ortesi | dott. E. Occhi
16.30
Gli strumenti terapeutici: la chirurgia funzionale | prof. A. Ferrari
17.00
Discussione interattiva | Tutti i relatori
17.45
Test di apprendimento e gradimento
18.00
Consegna attestati di frequenza

DESTINATARI ECM

Medico Chirurgo (Medicina fisica e riabilitazione, Medicina interna, Medicina dello sport, Neurologia, Neuropsichiatria infantile, Pediatria, Chirurgia pediatrica, Ortopedia e traumatologia, Neurofisiopatologia, Medicina generale (medici di famiglia), Pediatria (pediatri di libera scelta)), Podologo, Terapista occupazionale, Assistente sanitario, Infermiere pediatrico, Tecnico ortopedico, Fisioterapista, Infermiere, Tnpee, Educatore professionale, Tecnico di neurofisiopatologia

LOCATION
Invictus Academy, viale del Lavoro n. 14, 35020 Ponte San Nicolò (PD)

 

Sponsor-corso-Affidabile-2022-Etac