TERMINATO – Il management della movimentazione della persona non autosufficiente: linee guida, ausili, responsabilità e gestione del rischio

39,00 ( Esente IVA ai sensi dell'Art 10 DPR 633/1972 )

TIPOLOGIA: Corso a distanza FAD
DATE: Disponibile dal 28 Gennaio al 28 Luglio 2019
CREDITI: 10
DOCENTE: Costante Emaldi

Svuota
COD: N/A Categorie: ,

Descrizione

INFORMAZIONI SUL CORSO

Corso a Distanza FAD: Videocorsi online su apposite piattaforme di learning management system (lms) – e-learning
Disponibile dal 28 gennaio al 28 luglio 2019
Autorizzazione ministeriale 5129 –249606
Durata totale: 10 ore formative

CONTENUTI DEL CORSO

Il corso, permette di affrontare le molteplici problematiche riguardanti il contesto della Movimentazione delle persone non autosufficienti, dalla teoria alla pratica, dalle responsabilità alle principali linee guida dei processi operativi e organizzativi per garantire la sicurezza al sistema. La movimentazione, riveste una importanza strategica per tutte quelle aziende che forniscono un servizio alla persona centrato sul lavoro svolto dall’operatore direttamente sull’utente, con sempre maggiori e pressanti richieste relative all’aumento della qualità e della sicurezza delle cure. Per questo si analizzerà il contesto con i moderni concetti proattivi relativi alla sicurezza. Il clinical risk management applicato alla movimentazione della persona nelle Rsa è quindi fondamentale nella prevenzione del rischio clinico, inteso come possibilità di creare danni fisici all’utente riducendo la possibilità di denunce ed eventuali risarcimenti. Non dimentichiamoci che la movimentazione all’interno delle strutture residenziali è il processo, dopo la somministrazione della terapia farmacologica, che racchiude i maggiori rischi. Infatti comprende tutte le attività di contatto fra operatore e utente come posture, alzate, deambulazioni, igiene, bagni, spostamenti.Questo moderno approccio alla movimentazione, tramite l’analisi dei rischi, l’attenzione alla consapevolezza situazionale, risulta poi funzionale alla corretta manutenzione della pianta organica del personale riducendone gli infortuni. Non di meno la MMC si trova direttamente connessa con le responsabilità legate alle gestioni dirette delle strutture, che impongono dei meccanismi di ragionamento ben diversi dal passato, cioè di presa in carico di tutti problemi legati al personale, alle attrezzature ed ausili, alla corretta organizzazione centrata su ruoli, responsabilità e appropriatezza degli interventi tesi a ridurre danni agli utenti ed operatori. Le moderne organizzazioni devono assolutamente affrontare ed osservare la questione relativa alla sicurezza in toto che viene esplicata attraverso la legge 81/2008, dove è evidenziata l’importanza centrale dell’argomento della MMC, degli ausili e della relativa formazione teorica e pratica resa obbligatoria da tale Decreto Legislativo emanato dal Ministero del Lavoro.

MODULI E LEZIONI

Modulo 1 – Organizzazione, management e obiettivi
Lezione A: obiettivi – cultura della sicurezza
Lezione B: management della movimentazione della persona
Lezione C: organizzazione
Lezione D: prevenzione e consapevolezza

Modulo 2 – Decreto Legislativo 81 – 2008 e gestione del rischio
Lezione A: normativa e sue interpretazioni pratiche
Lezione B: obblighi del datore e dell’operatore
Lezione C: gestione del rischio, definizioni e valutazioni
Lezione D: gestione del rischio, responsabilità

Modulo 3: Cenni di anatomia funzionale e linee guida per le alzate
Lezione A: cenni di anatomia
Lezione B: anatomia funzionale e lombalgia e rachialgia
Lezione C: infortuni: cause e numeri
Lezione D: le alzate ed il loro contesto

Modulo 4: Movimentazione manuale con ausili
Lezione A: ambiti di intervento della movimentazione
Lezione B: linee guida al corretto approccio manuale
Lezione C: linee guida per il bagno dell’utente e rischi relativi
Lezione D: ausili: scelta e utilizzo

DOCENTE

Costante Emaldi – Fisioterapista
Responsabile servizi sanitari e clinical risk management del consorzio Solco di Ravenna. Consulente e formatore in ambito geriatrico per tematiche quali clinical governance, clinical risk management, management dei servizi alla persona, movimentazione della persona non autosufficiente, gestione ausili e sistemi antidecubito, gestione posture al letto e seduta

DESTINATARI ECM

Medico Chirurgo (Geriatria, Medicina fisica e riabilitazione, Medicina interna, Organizzazione dei servizi sanitari di base, Ortopedie e Traumatologia) – Fisioterapista – Infermiere – Assistente Sanitario – Educatore Professionale – Tecnico della prevenzione nei luoghi di lavoro – Terapista occupazionale.

QUESTIONARIO DI APPRENDIMENTO

La prova di apprendimento potrà essere effettuata al termine del corso accedendo alla sezione questionari, dopo aver seguito le lezioni audio/video (o nella versione PDF). La prova di apprendimento consisterà in un questionario, a doppia randomizzazione delle domande, a risposta multipla con 4 possibilità di risposta di cui una sola corretta. Sono previste 30 domande. La soglia di superamento prevista è del 75%.
È possibile effettuare 5 tentativi. Ad ogni tentativo le domande subiranno una randomizzazione.

CARATTERISTICHE TECNICHE PER L'ACCESSO ALLA PIATTAFORMA

Sistemi operativi supportati: XP, 2000, Vista, Win7, Win8, Win10, Mac Os X 10.3+, Linux
Browser: Internet Explorer 7+ con plug-in Macromedia Flash® 9.0 o superiore e Javascript abilitato, Firefox 20+, Safari 4+, Chrome con plug-in Macromedia Flash® 9.0 o superiore e Javascript abilitato e blocca popup disabilitato
Connessione a internet: 56K, ADSL (consigliato), LAN
Monitor: Risoluzione minima consigliata 1024×768
Scheda audio full duplex
RAM: 1 Gbyte
Computer e processore: PC classe Dual core o superiore per corretta visione del contenuti video
Flash plugin scaricabile dal sito www.adobe.com al link
https://get.adobe.com/flashplayer/

Informazioni aggiuntive

Tipologia Iscrizione

Con Credito ECM, Senza Credito ECM

Contattaci se desideri avere maggiori informazioni sui nostri corsi