Cropped shot of male doctor shaking hands with teenaged disabled boy with cerebral palsy, taking steps using his walker isolated over white background

7 Ottobre 2023

La rieducazione della funzione cammino nella PCI: forme diplegiche e forme emiplegiche

Città: Noventa di Piave
Crediti formativi ECM: 8
Relatori: Adriano Ferrari, Antonella Ovi, Eugenio Di Stanisla

150,00

Esaurito

INFORMAZIONI SUL CORSO

Tipologia di corso: Corso di formazione residenziale
Autorizzazione ministeriale: ID 5279 – 395037
Location: Omnia Hotel, via Rialto n. 1, 30020 Noventa di Piave

icona-brochure-corso-100px Scarica la brochure del corso

RESPONSABILE SCIENTIFICO

Adriano Ferrari

Adriano Ferrari

Medico fisiatra

CONTENUTI DEL CORSO

riuscirà a camminare?…… È la prima pressante domanda che ci rivolgono i genitori non appena ricevono la diagnosi di paralisi cerebrale infantile. Perché tanta attenzione per una funzione che non costituisce certo l’apice evolutivo della nostra specie, almeno non quanto comunicazione, comprensione e comportamento o la stessa funzione manipolativa. Sono infatti questi strumenti più evoluti della locomozione a renderci veramente autonomi. Il cammino è la prestazione che ci fa capire che il bambino è finalmente divenuto grande. Si cammina per raggiungere, ma anche per allontanarsi, per incontrarsi ma anche per separarsi. Quando il bambino riesce a camminare è già in grado di riconoscere le figure familiari, di esprimersi facendosi capire, magari inventando un proprio metalinguaggio, di manipolare oggetti, di comunicare preferenze, di ricordare luoghi, persone e situazioni … insomma è finalmente diventato grande. La responsabilità gestazionale dei genitori lascia il posto alla capacità allevante. Durante la gestazione, che prosegue nell’allattamento, domina il mettere dentro. La placenta prima e il seno poi riforniscono il feto ed il lattante di ogni cosa occorra loro senza richiesta, senza risposta, senza restituzione. Nell’allevare si deve invece tirare fuori (ablevo). Tirare fuori capacità partendo da predisposizioni, interessi, desideri, tirare fuori personalità, iniziativa, determinazione. Occuparsi della rieducazione del cammino nella paralisi cerebrale infantile è molto di più che concentrarsi sulla reazione di sostegno, sul raddrizzamento assiale e rotatorio-derotativo, sulla fissazione prossimale, sullo schema del passo, sull’orientamento del corpo e su funzioni complesse come la rappresentazione dello spazio e la memoria topografica. Questo corso vuole affrontare il problema del recupero del cammino nel bambino con PCI a tutto tondo, analizzando possibilità e limiti, percorsi e strumenti terapeutici, in sintesi l’attuale stato dell’arte.

PROGRAMMA

09.00
Presentazione corso | A. Ferrari
09.05
La natura del difetto nella PCI: il modello ideomotorio | A. Ferrari
10.15
Il cammino nelle diplegie | A. Ovi
11.00
Coffee break
11.15
Il razionale terapeutico nella rieducazione del cammino dei bambini diplegici | A. Ferrari
12.15
Il cammino nelle emiplegie (forme cliniche) | A. Ovi
13.00
Sospensione dei lavori
14.00
Il razionale terapeutico nella rieducazione del cammino dei bambini emiplegici | A. Ferrari
15.00
La valutazione della locomozione: dall analisi osservazionale alla gait analysis | A. Ovi
16.00
Tassonomia e biomeccanica delle ortesi AFO a supporto del cammino nel bambino con Paralisi Cerebrale Infantile | E. Di Stanislao
17.15
Discussione interattiva | Tutti i relatori
17.45
Test di apprendimento e gradimento ECM
18.00
Consegna attestati di frequenza

DESTINATARI ECM

Medico Chirurgo (Medicina fisica e riabilitazione, Medicina interna, Medicina termale, Neuropsichiatria infantile, Pediatria, Chirurgia pediatrica, Ortopedia e traumatologia, Medicina generale (medici di famiglia), Pediatria (pediatri di libera scelta), Neurologia), Fisioterapista, Terapista occupazionale, Podologo, Tecnico ortopedico, Infermiere, Tnpee, Educatore professionale, Infermiere pediatrico

LOCATION
OMNIA HOTEL , via Rialto n. 1, 30020 Noventa di Piave (VE)