La rieducazione della postura

185,00230,00 ( Esente IVA ai sensi dell'Art 10 DPR 633/1972 )

DATA: 23 e 24 ottobre 2020
CREDITI: 12
RELATORI: Stefano Casotto | Adriano Ferrari | Anna Rosa Maoret | Eugenio Occhi | Gianantonio Spagnolin
LOCATION: Ibis Styles Milano Est Settala, viale delle Industrie n. 1/a, 20090 Settala (MI
RIMBORSI: In caso di annullamento del corso per problematiche inerenti la pandemia da Sars-Cov2, l’organizzatore rimborserà le quote di adesione entro e non oltre una settimana dalla data di annullamento

Svuota
CONTENUTI DEL CORSO

La paralisi cerebrale infantile con un nuovo caso ogni 500 nati rappresenta la patologia disabilitante motoria più frequente nei paesi con sistemi sanitari avanzati. Nei paesi in via di sviluppo il suo tasso è considerevolmente minore per effetto della più alta incidenza della mortalità neonatale. La stima per l’Italia è di un nuovo caso ogni cinque ore. La paralisi cerebrale infantile resta quindi un problema di grande attualità.
I progressi della medicina neonatale hanno sensibilmente migliorato le possibilità di cura della sofferenza cerebrale, ma l’elevarsi dell’età materna specie per le primipare e la maggior frequenza di parti prematuri rappresentano fattori negativi ancora difficilmente emendabili.
A differenza di quanto avviene nell’adulto, il danno cerebrale del bambino risente oltre che della natura, della misura e della sede della lesione anche del suo timing. questo rende molto più incerta la correlazione lesione -paralisi e prognosi di recupero. La riabilitazione in senso lato e la rieducazione motoria in particolare rappresentano lo strumento elettivo per ridurre le conseguenze della lesione cerebrale sul piano dello sviluppo delle funzioni adattive (controllo posturale, locomozione, manipolazione, linguaggio, ecc..). Trascinati dai progressi delle neuroscienze, anche gli strumenti della rieducazione si sono aggiornati ed arricchiti.
Partendo dalle tetraparesi spastiche, le forme più severe di paralisi cerebrale infantile, il corso intende affrontare in particolare i problemi del controllo posturale, confrontando le strategie utilizzabili ora nel bambino con quelle già validate nell’adulto affetto da grave cerebropatia acquisita. L’analisi abbraccerà oltre che la metodologia del trattamento rieducativo le nuove possibilità offerte dalla tecnologia.

RELATORI

Stefano Casotto | Tecnico ortopedico  | Ortopedia Antoniana (PD)

Adriano Ferrari | Medico Fisiatra | Professore di Medicina Fisica e Riabilitativa presso Università di Modena e Reggio Emilia (RE)

Anna Rosa Maoret | Fisioterapista  | Già UDGEE, ASMN (RE)

Eugenio Occhi | Medico Fisiatra  | Già direttore presso l’Unità Spinale di Sondalo dell’Azienda Ospedaliera della Valtellina (SO)

Gianantonio Spagnolin | Fisioterapista | Unità Spinale di Sondalo dell’Azienda Ospedaliera della Valtellina (SO)

DESTINATARI ECM

Medico chirurgo (Fisiatra, Internista, Neurologo, Neuropsichiatra infantile, Pediatra, Pediatra di libera scelta, Chirurgo pediatrico, Ortopedico, Neurofisiopatologo, Medico di medicina generale, Psicologo); Assistente sanitario; Fisioterapista; Infermiere; Infermiere pediatrico; Podologo; Terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva; Tecnico di neurofisiopatologia; Tecnico ortopedico; Terapista occupazionale; Psicologo; Educatore professionale

LOCATION
Ibis Styles Milano Est Settala
viale delle Industrie, n. 1/a
20090 Settala (MI)

 

Contattaci se desideri avere maggiori informazioni sui nostri corsi